Con l’arrivo della bella stagione, si allungano le giornate che ti permettono di lavorare nell’orto fino a tarda sera. Giugno è il mese in cui inizi a raccogliere le carote, l’erba aromatica e l’insalata, ma è anche il mese adatto per mettere i tutori alle verdure rampicanti.

Le piante di pomodori, piselli e fagioli sono rampicanti, infatti lo sviluppo in altezza permette a queste piante di avere una condizione di luce e di aria ottimale per la maturazione degli ortaggi. Se vuoi creare dei validi sostegni, il materiale più adatto e la canna di bambù, molto leggera e flessibile al tempo stesso.

Devi infilare la canna nel terreno il più vicino possibile alle piante, puoi legarvi dei sostegni orizzontali che vengono uniti con della corda, a quelli verticali da formare un ventaglio, questa struttura ti garantirà una maggiore stabilità in caso di intemperie e di forte vento. Lega le canne in ogni punto di incrocio.

Un altro sistema per fare i tutori e quello di sistemare le canne di bambù attorno alla pianta rampicante come fossero tende indiane. Procedi poi ad inclinarle e ad unirle legandole all’estremità in alto. Aiuta la tua pianta ad arrampicarsi fissandola ogni tanto alle canne che hai preparato per lei, piano piano poi, non c’è ne sarà più bisogno farà tutto da sola.