Come Mantenere Efficiente un Pianoforte

Per salvaguardare l’accordatura e offrire un’ottima e sana manutenzione al vostro pianoforte, bisogna seguire alcune semplicissime indicazioni. E’ necessario sapere come e dove va posizionato un pianoforte in modo da poterlo mantenere sempre efficiente.

Se possedete un pianoforte verticale, è ovvio che va posizionato appoggiato al muro, ma prima di lasciarlo lì per anni, assicuratevi che sia una parete interna così da potere mantenere quasi costante la temperatura. Infatti, se il vostro pianoforte viene posizionato su una parete esterna, gli sbalzi di temperatura agirebbero sulle corde, provocando la scordatura precoce del vostro pianoforte.

Risulta essere molto importante anche non posizionarlo completamente appoggiato al muro, ma a qualche centimetro di distanza (non meno di una decina), in modo da lasciare lo spazio per farlo respirare. Un’altra cosa importante è quella di allontanare il pianoforte dalle fonti di calore o di refrigeramento come per esempio camini, termosifoni o climatizzatori.

Infine, per garantire una ottima efficienza al vostro pianoforte, fatelo accordare periodicamente dal vostro accordatore di fiducia. L’intervallo di tempo ideale sarebbe ogni sei mesi, ma anche un anno andrebbe bene. E’ ovvio che più tempo passa senza accordatura, maggiori problemi avrà, all’atto della stessa. In definitiva, sarebbe molto più conveniente non mancare all’appuntamento periodico.