Come Fare l’Innesto sul Fico

Se hai un albero di fico che selvatico e vuoi che invece ti dia dei buoni frutti, devi provvedere ad innestarlo. Esistono vari tipi di innesto, ma quello che io ti propongo in questa guida è quello a corona ed a spacco.

Per praticare l’innesto a corona sull’albero da frutto, dovete praticare, con un segaccio, un taglio del portainnesto in modo da formare una superficie piana. Effettuate quindi un taglio perpendicolare a quello precedente e sollevare dolcemente il cambio. A questo punto, dovete prendere la marza da dovere inserire nella fessura.

Quindi, inserite la marza precedentemente preparata, nell’apposita fessura. La marza dovete tagliarla a “penna” e dovrà essere di circa dieci centimetri, e con quattro o cinque gemme. A questo proposito, è opportuno mettere più di una marza in relazione alla grandezza del diametro del portainnesto, solitamente sono due o quattro.

Una volta eseguito l’innesto si lega con rafia avendo cura di coprire i tagli con del mastice. Il periodo ideale per praticare questo tipo di Innesto è il mese di aprile. Per quanto riguarda l’innesto a spacco, procedete così: con un oggetto tagliente fate uno spacco profondo circa 8 o 10 cm e quindi tagliare la marza a cuneo, facendo in modo che l’inizio del taglio abbia le stesse dimensioni dello spacco del portainnesto.

Inserite, a questo punto, la marza nello spacco avendo particolare cura di fare combaciare perfettamente le zone del cambio esterno del gentile con quello del portainnesto. Legate ben stretto in modo che la marza non si muova dalla sua sede, coprire con mastice il tutto avendo cura di riempire lo spacco.