Come Creare Cornici con Oggetti di Recupero

A volte capita di avere gli armadi pieni di scatole contenenti vecchie fotografie; per esporre le più belle senza dover ricorrere all’acquisto di costose cornici, basta recuperare in casa pochi oggetti inutilizzati per creare in pochi minuti degli originali collage fotografici da poter appendere alle pareti delle nostre camere. Scegliamo le fotografie da esporre in base a un soggetto o a un evento, ma anche in base al locale che andranno a decorare.

Occorrente
Fotografie
Cartoncino nero
Colla (stick o vinavil), o angoli per fotografie
Matite colorate usate, conchiglie, sassolini

Prendiamo il cartoncino nero e proviamo a creare dei collage con le foto selezionate. Una volta che avremo deciso l’esatta posizione di ogni singola fotografia incolliamole con del nastro biadesivo o della colla stick. Attenzione: una volta incollate, le foto non potranno più essere staccate, se vogliamo avere la possibilità in futuro di recuperarle senza danneggiarle, utilizziamo della pasta adesiva o gli angoli appositi per fotografie, entrambi acquistabili nelle cartolerie.

Possiamo scegliere se lasciare un po’ di spazio fra una foto e l’altra oppure metterle adiacenti o con gli angoli sovrapposti; in ogni caso lasciamo fra il collage e il cartoncino, un bordo esterno di 3 cm (o più) che andremo a trasformare in cornice. Liberiamo la fantasia e cerchiamo in casa tutto quello che può essere utile per decorare il nostro collage: matite colorate, conchiglie, sassolini, pezzetti di mattonelle rotte, specchietti etc.

Stendiamo uno strato abbondante di colla vinilica (o stick) e Incolliamo ad uno ad uno tutti gli elementi. Evitiamo di lasciare spazi, se utilizziamo le matite colorate, appuntiamole prima di fissarle e accostiamole in base alle varie tonalità di colore e lunghezze. Incolliamo gli specchietti o le mattonelle come se stessimo realizzando un mosaico e le conchiglie con la parte concava verso il basso.